Tirocinio professionalizzante a Villa Ratti: “Un’esperienza molto forte e molto positiva”


Marika, tirocinante psicologa presso Villa Ratti

E così sono giunta alla fine della mia esperienza di tirocinio a Villa Ratti: sei mesi trascorsi in un lampo, colmi di lavori e di nozioni da apprendere, ma anche pieni di risate ed emozioni.

Sono Marika, ma non la stessa di sei mesi fa: ora sono una ragazza e una professionista più consapevole, più attenta, sensibile e più formata in merito ai disturbi di personalità.

Sono venuta a conoscenza dell’esistenza de IL VOLO ONLUS e della Comunità Terapeutico-riabilitativa Villa Ratti quasi per caso, quando, durante la realizzazione del mio progetto di tesi ero in cerca di strutture che si occupassero di disturbi mentali; in quel momento però non era la realtà utile alle mie ricerche.

Mi sono laureata in psicologia clinica all’Università degli studi di Padova e, giunto il momento della scelta per il mio tirocinio professionalizzante, ho ripensato a IL VOLO e alla sua comunità residenziale dedicata al recupero di persone con disturbo della personalità; sì certo, teoricamente sapevo benissimo cosa fosse, i manuali studiati durante il percorso universitario sono stati tanti, ma nella realtà, nel concreto, nel quotidiano, come vive una persona affetta da questi disturbi? Ero curiosa di entrare in contatto con queste persone, coglierne le sfumature ed approfondire la mia conoscenza.

È molto difficile descrivere questa esperienza a parole, perché le emozioni provate sono state svariate e forti.
Concretamente ho potuto affiancare la psicologa della struttura nella somministrazione dei test agli ospiti in ingresso e delle  interviste sul cambiamento percepito, nella raccolta della storia pregressa degli ospiti e nella stesura dei verbali della riunione settimanale d’equipe a cui ho potuto partecipare regolarmente; oltre a queste attività, molto interessante e formativo è stato l’affiancamento durante i colloqui alla psicologa familiare.

Tutte queste attività mi hanno dato molto dal punto di vista formativo, ma ciò che più mi è stato utile è stato entrare in contatto a pieno con questo mondo. I professionisti di Villa Ratti mi hanno accolta e accompagnata fin dal primo giorno come se fossi una di loro, la loro collaborazione e disponibilità sono state immense e mi hanno messa subito a mio agio. Nel tempo si sono creati con alcuni professionisti quelli che mi sento di chiamare legami poiché, nonostante sia un ambiente molto professionale, c’è sempre stato modo di scambiare chiacchiere, opinioni e risate.

La vera comunità, però, la fanno i giovani ospiti della struttura: loro mi hanno migliorata umanamente, rafforzando in me quella sensibilità che mi ha spinta ad intraprendere la carriera professionale di psicologa e convincendomi ancor di più di questa scelta.

“Vivere a contatto quotidianamente con il disagio altrui non è sempre facile,
spesso mi sono sentita inadeguata o impaurita da certe situazioni
e da determinati comportamenti di alcuni ospiti”

ma ritengo che non ci sia cosa più bella al mondo di avere la possibilità di aiutare nel proprio piccolo chi soffre di un disagio psichico; una parola, un gesto o un semplice sorriso possono migliorare la giornata di qualcuno che sta soffrendo molto.

Stare a contatto con persone affette da disturbo della personalità può essere un lavoro emotivamente molto pesante, ma ci sono state più occasioni in cui mi sono sentita appagata e soddisfatta del lavoro svolto e del rapporto professionale, ma non distaccato, instaurato con gli ospiti.

Un momento in particolare mi ha commosso: quando alcuni ospiti, alla fine del loro percorso, mi hanno chiesto il permesso di abbracciarmi, perché volevano salutarmi con un gesto affettuoso; la felicità e la soddisfazione per quel gesto sono state inasapettate, così come quando ho annunciato ad alcuni ospiti che il mio tirocinio sarebbe finito pochi giorni dopo e mi hanno manifestato il loro dispiacere di non potermi più vedere spesso, chiedendomi di tornare a trovarli ogni tanto.

Che dire? È stata un’esperienza molto forte e molto positiva e mai come oggi penso che le strutture che si occupano del disagio psichico vadano sostenute fortemente, per dare così un’opportunità concreta di migliorare la propria vita grazie all’aiuto di professionisti esperti in disturbi della personalità.

Villa Ratti è stata una piacevole scoperta, una struttura davvero valida, con professionisti competenti ed in gamba, in grado di creare dei progetti riabilitativi molto utili e, soprattutto, efficaci.
L’ambiente di lavoro è ottimo e si respira un clima piacevole nonostante la presenza di persone che vivono un vero malessere.

Se tornassi indietro farei e rifarei ancora questa scelta: IL VOLO ONLUS e la realtà di Villa Ratti mi hanno aperto un mondo molto interessante e affascinante e mi hanno riempito il cuore.