I ragazzi de IL VOLO a LA CASA DI EMMA per imparare a crescere!

“I ragazzi de IL VOLO a LA CASA DI EMMA per imparare a crescere!” è un progetto che la Cooperativa IL VOLO Onlus sta realizzando in collaborazione con l’associazione LA CASA DI EMMA grazie al quale i nostri ragazzi stanno sperimentando ed incrementando le proprie capacità nella manutenzione del verde al di fuori dalla comunità, in uno spazio quindi meno protetto,  e anche in un mondo completamente nuovo per loro come quello della cura dei cavalli. Il fine è quello di potenziare lo sviluppo delle competenze lavorative spendibili al termine del percorso comunitario.

Inoltre, viene così garantita continuità e qualità dei servizi nei confronti di un altro target fragile: quello dei minori e delle famiglie in difficoltà che usufruiscono degli spazi e dei servizi di casa di Emma.

Il progetto, iniziato ad ottobre, sta dando grandi soddisfazioni sia alle associazioni che agli utenti, i quali stanno dimostrando grande entusiasmo, impegno e continuità  durante le attività.

L’attività coi cavalli  è stata realizzata attraverso un percorso strutturato in sei incontri nei quali un gruppo selezionato di utenti ha potuto  acquisire competenze e tecniche relative alla cura ed alla gestione degli animali in ambito di maneggio.

Anche in questo campo i ragazzi stanno facendo enormi progressi, tanto che Annalisa, l’ippoterapista che segue i ragazzi dice:

“I ragazzi che hanno partecipato al progetto si sono dimostrati da subito molto motivati, non solo verso il cavallo, ma anche nei confronti
dell’ambiente che lo circonda, lavorando con grande costanza e collaborazione in tutti gli aspetti della sua cura. Si sono relazionati in modo positivo e curioso nei confronti dell’animale, lasciandosi guidare nella relazione con lui e nella sua conoscenza, dando vita ad un’esperienza molto coinvolgente ed arricchente.”

Per questa grande opportunità concessa ai nostri ragazzi, vogliamo ringraziare, oltre a La Casa di Emma, anche la Fondazione della comunità di Monza e Brianza ONLUS, il cui contributo ha reso possibile la realizzazione di questo progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.